COME FARE IL PASSAPORTO – Documenti, tempi e costi!

La prima volta che abbiamo richiesto il passaporto è stata un’odissea!

Non avevamo assolutamente pensato che per fare un passaporto ci sarebbe voluto più di un mese, ma quando ci siamo presentati alla stazione di polizia con tutti i documenti abbiamo avuto la sorpresa. Premetto che eravamo ad Agosto e dovevamo partire a fine Settembre, avevamo trovato un offerta sia per l’aereo che per l’alloggio e così avevamo prenotato subito, grandissimo sbaglio!

Alla stazione di Polizia ci dicono che non saremmo MAI riusciti a partire, che avremmo perso i soldi del viaggio e tanti saluti. Immaginate il panico!

Non voglio dilungarmi troppo, alla fine siamo riusciti a partire, ma è stata davvero un’impresa.

Siamo in estate ed è tempo di vacanze e ho pensato di scrivere questo articolo per spiegare, a chi non lo sapesse, come si procede per richiedere un passaporto, i costi e i tempi di attesa.

Per viaggiare fuori dall’Europa è richiesto il passaporto ma se avete qualche dubbio potete visitare questo sito Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e mettendo la destinazione vi fornirà tutte le informazioni necessarie. Fuso orario, moneta, lingua, passaporto e vari documenti da portare. Potete anche registrarvi a questo portale della Farnesina  Dove siamo nel mondo in modo da segnalare dove vi trovate nei giorni della vostra vacanza. E’ un portale molto importante, secondo me, perché consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare la loro posizione.

 

 

RICHIEDERE IL PASSAPORTO

Il passaporto che viene rilasciato in Italia è quello elettronico, è un libretto cartaceo con un microchip inserito nella copertina.

Ha una validità di dieci anni e non si deve più rinnovare fino alla data di scadenza, passati i dieci anni si richiede un nuovo passaporto.

Data la mole di richieste il passaporto può essere richiesto online sul sito della Polizia di Stato, qui. Prenotate la data, l’orario e il luogo in cui volete consegnare la domanda. In questo modo salterete la coda agli uffici della polizia. Se le date sono terminate potete fare la richiesta alla vostra questura o commissariato. Il giorno stabilito vi dovete semplicemente presentare lì con i vari documenti. Ovviamente non vi daranno il passaporto quel giorno stesso,  possono anche passare due mesi.

Il problema però è che ci sono molte richieste e il più delle volte non ci sono date disponibili, possono passare anche due o tre mesi, prima di poter richiedere il passaporto. Quindi vi consiglio di iniziare a pensare al passaporto anche un anno prima del vostro viaggio, fidatevi!

Dal 2014 è possibile far arrivare il passaporto direttamente a casa, pagano 8,20 euro vi arriverà tramite le poste.

 

DOCUMENTI NECESSARI E COSTI

  1. Il modulo stampato della richiesta del passaporto, la prenotazione che avete fatto online.
  2. Documento di riconoscimento valido.
  3. Due foto formato tessera identiche e recenti. Lo sfondo della foto deve essere bianco.
  4. La ricevuta del pagamento a mezzo c/c di 42.50 euro per il passaporto ordinario. (bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro) Negli uffici postali trovate i bollettini precompilati.
  5. Un contrassegno amministrativo da 73.50 euro (lo potete pagare dal tabaccaio).

 

Per quanto riguarda la consegna del passaporto, come ho scritto sopra, i tempi sono differenti. Facendo qualche ricerca su internet alcune persone sostengono di averlo ricevuto dopo pochi giorni se non addirittura subito, altri dopo tre mesi. Per quanto riguarda la nostra esperienza ci vuole un bel po’ di tempo prima di riceverlo, probabilmente noi l’abbiamo richiesto in estate e quindi c’era più richiesta, non saprei dirvelo ma per evitare inconvenienti richiedetelo con largo anticipo, almeno sei mesi prima della partenza.

Poi magari siete fortunati e ve lo rilasciano subito, meglio no?!